3 motivi per cui un bambino deve andare in libreria

Avete mai portato vostro figlio in libreria? Ma non per pochi minuti, tenendolo per mano, in un giro veloce nel tentativo disperato di fare l’ultimo regalo di Natale.
Lo avete mai portato un pomeriggio intero? Se lo avete fatto avrete scoperto una delle tre cose meravigliose che accade ad un bambino quando è a contatto con un mondo fatto di soli libri.
E’ un attimo. Una specie di magia. Quando i bambini entrano in questi piccoli luoghi fatati, caldi e accoglienti, dove ci sono solo scaffali, cuscini, piccole sedie, colori e dove si sente solo odore di carta e tranquillità, il loro stato d’animo si adatta all’atmosfera. Spengono i motori del corpo e accendono quelli della fantasia.
Si adeguano con naturalezza a quel mondo senza tempo e senza fretta. E la loro irrequietezza, tipica dell’età, svanisce di incanto.

La lettura, poi, alimenta la loro immaginazione, la loro fantasia e la loro voglia di conoscenza. La lettura li educa e li abitua all’ascolto, li mette in contatto con la cultura e con il rispetto delle diversità. Imparano la pazienza, perché leggere, ma anche solo osservare disegni e illustrazioni richiede tempo e calma. Nessuno corre, nessuno urla, nessuno gli chiede fretta o velocità.

Il motivo più importante per cui ogni bambino dovrebbe andare spesso in libreria o in biblioteca è che diamo loro la possibilità ancora di sognare e di evadere, di fare in modo che si godano la parte più bella della vita: l’infanzia. Se pensate che sia difficile trovare ancora questi luoghi incantati, soprattutto nelle grandi città, siete in errore. Sono piccole librerie che non urlano e che vogliono essere trovate da chi veramente le ama e le desidera. Spesso si trovano dietro l’angolo di una grande strada affollata o vicino alle scuole e ai parchi. Ma se le trovate, diventeranno il vostro rifugio segreto e quello dei vostri bambini.

Se siete a Milano, per esempio, camminando per le vie del centro, nei pressi di Via Foppa, c’è CORTECCIA LIBRERIAuno spazio delizioso dove potete trovare libri per bambini di alta qualità con una particolare attenzione a nuovi e giovani illustratori che trovano terreno fertile per far conoscere i loro disegni. A Monza, invece, MyKidAdvisor ha intercettato la LIBRERIA TUTTI GIù PER TERRA  uno spazio dedicato anche ai neonati e dove ci sono accanto ai libri, giocattoli creativi e di qualità. Già dai primi mesi di vita, infatti, i bambini dovrebbero avere un contatto forte con i libri e con le illustrazioni.

In Besana Brianza vi segnaliamo Libri e Giochiuna piccola libreria indipendente dove si trovano libri per l’infanzia premiati dalla critica e dalle ottime illustrazioni.

Tra le immense strade della città eterna c’è The little reader una libreria unica nel suo genere dove consentire anche ai genitori di trascorrere del tempo in tranquillità bevendo un caffè, mentre i bambini leggono favole o partecipano a laboratori. A Roma trovate anche INFINITEPARENTESI una bellissima libreria dove si organizzano laboratori artistici, scientifici, corsi di inglese, di musica, di teatro, letture animate, spettacoli, presentazioni di libri.

Non delude il Sud che ha mille luoghi magici per bambini da scoprire nei centri storici delle città. Noi vi consigliamo una libreria non lontano da Napoli, UN’ALTRA STORIA un angolo magico di racconti, favole e letture animate dove poter organizzare anche feste di compleanno diverse dal solito. Vicino Bari, invece, c’è la LIBRERIAHAMELIN nota soprattutto per aiutare i bambini a viaggiare nel mondo dei fumetti.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *